7 regole per potenziare il digital mindset nelle organizzazioni

Il Digital mindset è da intendersi come la capacità di sviluppare un atteggiamento mentale aperto e capace di cogliere le opportunità offerte dalla trasformazione digitale. In questo articolo 7 consigli per allenare la più importante tra le nuove soft skills richieste nelle organizzazioni.

Nell’epoca dell’innovazione digitale viviamo circondati da una molteplicità di tecnologie capaci di migliorarci il modo di lavorare. Ci sono strumenti che permettono di risparmiare tempo sui lavori ripetitivi e a poco valore aggiunto, velocizzandoli, ce ne sono altri che forniscono anche dati e informazioni derivanti dai processi che gestiscono. Queste tecnologie hanno superato, talvolta, anche la nostra immaginazione. È innegabile, però, che tutto questo potenziale è nelle mani dell’uomo e nella sua capacità di saperlo utilizzare, non solo dal punto di vista tecnico e operativo.

Noi di HRTools sosteniamo da sempre quanto la tecnologia sia inutile senza un elemento fondamentale, la mente umana. Si parla di Digital Mindset, infatti, come di quell’insieme di comportamenti e atteggiamenti che costruiscono un cambio di abitudini nel modo di concepire e svolgere il lavoro attraverso la tecnologia.

Il Digital Mindset non è solamente la capacità di utilizzare la tecnologia. È un insieme di modi di fare e di orientamenti, è un cambio di abitudini rispetto a quelle possedute in precedenza da imprenditori e professionisti. Lo scopo di questo nuovo paradigma è di far proprio il cambiamento che la tecnologia ha portato nella vita e nel lavoro, modificando le strategie per condurre le aziende verso il progresso.

La chiave del successo nell’era digitale è la consapevolezza delle persone, le quali devono rendersi competenti e devono cambiare il proprio modo di pensare e di approcciarsi al lavoro. Non solo il manager della trasformazione digitale deve acquisire il giusto mindset, ma ogni persona all’interno dell’azienda deve costruire una vera e propria cultura aperta al cambiamento.

La mentalità digitale è una scelta libera e consapevole. È vero che può esserci una predisposizione, ma ognuno di noi può scegliere se introdurre una mentalità digitale all’interno della sua azienda o meno; in ogni caso il Digital Mindset va allenato. L’allenamento del digital mindset poggia sull’esercizio di nuove abitudini che abbiamo provato a definire.

1. Potenziare una visione digitale

L’introduzione di uno strumento non lancia automaticamente le aziende nel processo di trasformazione digitale, è la visione globale che va sviluppata. L’azienda e le sue persone vanno guardate da una prospettiva più ampia non focalizzandosi su un singolo processo digitale ma su tutta l’organizzazione nella sua integrità. Rimodellare l’organizzazione per rendere l’azienda più competitiva nel mercato attuale, coordinare il team formando i dipendenti sulla base di una nuova cultura digitale può essere la mossa iniziale da agire.

2. Iniziare a delegare

Ciascun mindset non è a sé stante ma necessita di idee e contributi per svilupparsi. Avere fiducia nella propria squadra significa anche essere consapevoli di delegare la responsabilità di alcune attività. Un leader sa trovare le persone giuste per svolgere ogni singola attività e sa anche che queste sanno essere autonome. In ambito digital la libertà di sperimentare, di battere nuove strade e di cercare costantemente nuove soluzioni è la chiave per la crescita. Trovare dei collaboratori in gamba e poi lasciarli liberi di portare il loro punto di vista in azienda consolida anche la loro consapevolezza e la loro proattività.

3. Incentivare l'innovazione

La trasformazione digitale non è qualcosa che si realizza in un solo step, non è istantanea, bensì è caratterizzata da una serie di fasi che possono portare a miglioramenti più o meno immediati; anche le stesse fasi possono essere di diversa durata. Il leader digitale è colui che crea un ponte tra il vecchio e il nuovo.
I processi radicati nelle organizzazioni non vengono sradicati subito ma si trasformeranno gradualmente. È importante mantenere le attività che generano valore sperimentando, al contempo, nuove strade per nuovi modus operandi nella gestione dei processi.

4. Sostenere la collaborazione

Il team è la più grande risorsa, prim’ancora della tecnologia. È un coacervo di idee, intuizioni, pensieri. La complessità del mondo digitale richiede diversità di pensieri, approcci e idee per riuscire a risolvere i problemi quotidiani. Per creare valore vanno unite persone con menti e background differenti e con capacità di collaborare per governare la complessità. La complementarietà e le capacità di comunicazione e relazione sono fondamentali da sviluppare per stimolare lo sviluppo del digital mindset.

5. Avere fiducia nei dati e nelle capacità intuitive

Saper leggere i dati è fondamentale in ogni ambito. L’analisi dei dati serve per capire quali strategie e quali processi funzionano e quali vanno cambiati. È altrettanto vero che i dati sono solo una componente di un meccanismo decisionale. Un leader dotato di Digital Mindset sa che deve pensare fuori dagli schemi per ottenere il successo.

6. Riconoscere il diritto di sperimentare

Alla base di ogni azione deve esserci una strategia ben pianificata e basata su sperimentazioni pratiche anche se può succedere di sbagliare; si può sbagliare per diverse ragioni, ciò che più conta è cambiare rotta imparando dagli errori. In questi casi, ricorrere ai dati è un obbligo, perché possono aiutarti a capire se uno strumento o una tecnologia sono giuste per l’ambito all’interno del quale le si vuole utilizzare. Ma non si deve mai temere di sperimentare, potrebbero esserci delle grandi sorprese.

7. Vivere l'errore come possibilità

È collegato al punto precedente ed è l’ultimo, ma forse è il primo in ordine di importanza. Può capitare che quando si tenta di fare qualcosa di nuovo subentri la possibilità di fallire. Ma dagli errori è possibile capire quali tecniche o quali strumenti non hanno funzionato e affinare le strategie. Il digitale è per definizione una sperimentazione continua. I traguardi sono frutto di ipotesi, tentativi e analisi di feedback.

Le aziende che raggiungeranno il successo nei prossimi 10 anni saranno quelle che non avranno paura di allontanarsi da ciò che è noto e consolidato per seguire i trend e adottare nuove soluzioni. Il mondo digitale si muoverà sempre più velocemente rispetto a quanto non abbia fatto finora. Riconoscerne il valore esercitando comportamenti e conseguenti scelte rappresenta un modo concreto di volgere lo sguardo verso il futuro e l’innovazione delle nostre organizzazioni.

Potrebbe interessarti anche

Vuoi ricevere gli ultimi trend HR?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter di HRTools, riceverai ogni settimana i nostri contenuti esclusivi

Oppure scopri di più su HRTools, 
il software per la gestione digitale dell’HR