Shadow board, il “direttivo ombra”: cos’è e perché è un’ottima strategia organizzativa

Ormai se n’è parlato ovunque: le  difficoltà delle aziende contemporanee sono soprattutto legate all’engagement da parte dei dipendenti. Una soluzione ancora di nicchia, ma che si è dimostrata molto efficace, è l’istituzione di uno “shadow board”, un “consiglio ombra“, che consiste in un gruppo di dipendenti non esecutivi che collabora con i dirigenti su iniziative strategiche. Lo scopo? Sfruttare le intuizioni dei gruppi più giovani e diversificare le prospettive a cui sono esposti i dirigenti.

In cosa consiste lo shadow board?

Quante volte capita nella vita personale di avere delle situazioni ricorrenti, insormontabili, caotiche, per poi parlarne con una persona completamente esterna ai fatti che trova una soluzione ovvia? La vita aziendale non è tanto diversa sotto questo punto di vista. 

Uno shadow board è tipicamente composto da 13 persone provenienti da una sezione trasversale dell’azienda. Il profilo ideale dei membri del direttivo ombra è una persona giovane – nella maggior parte delle volte millennial o GenZ. Il numero 13 è un numero orientativo, poiché 13 persone non sono né troppe né poche per un comitato- naturalmente, non si tratta di una regola ferrea. 

Lo scopo principale dello shadow board è quello di fornire intuizioni, feedback e idee ai responsabili decisionali senior dell’azienda, rappresentando il punto di vista della loro generazione. I membri imparano anche a conoscere la strategia e le decisioni dell’azienda, in modo da poterle condividere con i loro colleghi e fare rete.

Fonte: Corporate Governance Institute 

https://www.thecorporategovernanceinstitute.com/insights/guides/a-shadow-board-of-younger-employees-could-save-your-company/

Uno shadow board ideale include individui dai background variegati, meglio se membri di comunità diverse, o persone dal diverso genere, grado di istruzione, ruolo aziendale e, nei casi che lo permettono, anche gruppo etnico.

A che pro?

Gli shadow board offrono ai giovani lavoratori la visibilità e l’accesso che desiderano. Questa visibilità può spesso portare a un significativo avanzamento di carriera. In particolare, l’impatto e le intuizioni dello shadow board possono portare a risultati preziosi che di solito sfuggono ai dirigenti più anziani. 

Una cultura positiva dell’ambiente di lavoro (in cui i dipendenti si sentono apprezzati) è la priorità assoluta per i dipendenti della generazione Z e dei millennial nella scelta dell’organizzazione in cui lavorare. Gli shadow board offrono ai dipendenti più giovani un forum fondamentale per esprimere le proprie idee, intuizioni, tendenze e preoccupazioni e per promuovere il cambiamento, facendoli sentire visti e apprezzati dall’organizzazione e facendoli partecipare emotivamente al suo successo.

Fonte: Inkling

https://inkling.group/insights/shadow-board-directors/

La creazione di una cultura e di pratiche di leadership inclusive aumenta inoltre la capacità del team di condividere le conoscenze, innovare e collaborare su iniziative rivolte ai dipendenti e ai clienti. Sviluppare la diversità di pensiero durante i forum di leadership e la pianificazione strategica permette di aumentare l’interruzione, la creatività e l’emergere di nuove idee e prospettive. Lo shadow board consente inoltre di testare le nuove idee e le iniziative di cambiamento rivolte alle generazioni più giovani prima di implementarle su larga scala.

Ma…funziona?

Consideriamo i success case di Prada e Gucci, due aziende di moda con un buon curriculum per quanto riguarda la capacità di stare al passo con i gusti dei consumatori- e chi più di loro- di plasmarli. Fino a poco tempo fa, Prada godeva di margini elevati, di un leggendario direttore creativo e di buone opportunità di crescita. Ma dal 2014 ha assistito a un calo delle vendite. Nel 2017, l’azienda ha infine ammesso di essere stata “lenta nel comprendere l’importanza dei canali digitali e degli “influencer” online che stanno sconvolgendo il settore”. 

Nello stesso periodo, sotto la direzione del CEO Mario Bizzarri, Gucci ha subito una trasformazione completa che ha reso l’azienda più rilevante per il mercato odierno. Gucci ha creato un comitato ombra composto da Millennials che, dal 2015, si incontra regolarmente con il team senior. Secondo Bizzarri, lo shadow board comprende persone provenienti da diverse funzioni; sono “le persone più talentuose dell’organizzazione, molte delle quali molto giovani”. Parlano delle questioni su cui si concentra il comitato esecutivo e le loro intuizioni sono “servite come campanello d’allarme per i dirigenti”. Da allora le vendite di Gucci sono cresciute del 136%, passando da 3.497 milioni di euro (anno fiscale 2014) a 8.285 milioni di euro (anno fiscale 2018). Nello stesso periodo, le vendite di Prada sono diminuite dell’11,5%, passando da 3.551 milioni di euro (esercizio 2014) a 3.142 milioni di euro (esercizio 2018).

Fonte: Harvard Business Review

https://hbr.org/2019/06/why-you-should-create-a-shadow-board-of-younger-employees

Simili allo shadow board…

Un approccio simile allo shadow board è quello del reverse mentoring, dove i dipendenti più giovani vengono assegnati in coppia con dipendenti di lunga data, in modo da formarsi a vicenda sulle skills su cui si è più ferrati. 

Sei interessato a saperne di più sulle novità dal mondo delle risorse umane? Vorresti modificare le strategie organizzative della tua azienda ma sei indeciso o non sai quale può essere quella più adatta alle tue esigenze? I nostri HR Expert possono aiutarti! Sapremo consigliarti la strategia migliore e- soprattutto- saremo in grado di trasporre tutti i processi in un cloud digitale! Contattaci!

Cos'è hrtools

Il tuo strumento di lavoro
fatto da veri esperti di HR

8 soluzioni concrete e veloci per gestire i tuoi processi di lavoro

Niente più fogli di excel, documenti introvabili e informazioni incomplete: con hrtools è tutto in un posto solo e lo puoi integrare con i gestionali paghe e presenze.

People & Organization

Gestisci la struttura organizzativa e i dati di tutte le persone, tenendo traccia della loro storia all’interno dell’azienda

Le funzionalità

  • Profilo Personale
  • Job Description
  • Mansionario
  • Organigramma
  • Documentazione
  • Tavole di Rimpiazzo

Recruiting

Gestisci le campagne di selezione in modo strutturato, riduci il time to hire ottimizzando l’intero processo. Collega HRTools all’area “Lavora con noi” del tuo sito.

Le funzionalità

  • Database Candidati
  • Filtri di ricerca avanzati
  • Collegamento all’area Lavora con Noi
  • Gestione dei colloqui
  • Schede di valutazione dei candidati

Talent & Performance

Valorizza il patrimonio di conoscenze e di competenze presenti in azienda. Digitalizza i processi di valutazione del personale

Le funzionalità

  • Flusso di valutazione personalizzabile
  • Editor di questionari con oltre 40 item combinabili
  • Valutazione basata su Skill Matrix e mansionario
  • Assegnazione e valutazione obiettivi
  • Alert automatici di processo
  • Analytics di performance

MBO, premi e incentivi

Abbiamo creato un software che gestisce l’intero processo ed elimina tutte le operazioni manuali, così tu potrai dedicarti al 100% alle persone.

Le funzionalità

  • Libreria di obiettivi quantitativi e qualitativi
  • Modalità di calcolo dei premi personalizzabile
  • Assegnazione massiva degli obiettivi o delegata ai manager
  • Parametri di riproporzionamento
  • Stampa personalizzabile in PDF
  • Reportistica completa

Reward

Pianifica la politica retributiva della tua azienda e gestisci i processi di salary review con equità e merito

Le funzionalità

  • Job Grading
  • Benchmark
  • Dinamica Retributiva
  • Merit Matrix
  • Sincronizzazione con il gestionale paghe
  • Costruisci il tuo modello di Salary Review

Compensation Management

Pianifica gli stipendi in base al mercato e ai risultati raggiunti.

Gestisci la Salary Review con un processo semplice e flessibile. Calcola il tuo budget HR considerando tutti gli aspetti del costo del lavoro.

Le funzionalità

  • Revisiona gli stipendi di tutta l’azienda
  • Assegna le ricompense con equità
  • Basato su Job Grading e Merit Matrix
  • Offre una visione di insieme
  • Rende facile condividere, approvare, modificare
  • Alert automatici
  • Report e analytics

Learning

Genera valore attraverso la creazione e la gestione di un’Academy aziendale. Rileva i fabbisogni formativi, crea il Piano di Formazione e monitora l’erogazione dei corsi, l’efficacia formativa e le scadenze.

Le funzionalità

  • Piani Formativi
  • Scadenzario
  • Gradimento dei corsi
  • Academy aziendale
  • Richieste formative
  • Collegamento con LMS tramite API

Safety

Migliora l’efficacia e l’efficienza dei meccanismi di compliance della tua azienda alle normative sulla sicurezza. Monitora e gestisci i fattori di rischio, i DPI richiesti e le visite mediche dei tuoi dipendenti

Le funzionalità

  • Fattori di rischio
  • Gestione DPI
  • Visite mediche
  • Scadenzario
  • Organigrammi sicurezza
  • Onboarding

DocFlow Manager

Crea, distribuisci e raccogli firme digitali per i documenti aziendali.

Le funzionalità

  • Area News
  • My Task
  • Personal Profile e Team
  • Richieste formative
  • Continuous Feedback
  • Diario di Bordo

OnBoarding

Semplifica e automatizza il processo di inserimento dei nuovi assunti Gestisce la distribuzione di pc, tablet, credenziali di accesso, buoni mensa e tutto il necessario ai nuovi arrivati 

Le funzionalità

  • Libreria di dotazioni aziendali
  • Workflow di consegne
  • Allineamento con gli altri reparti
  • Email alert
  • Gestione automatica calendario
  • Set di dotazioni

Ultimi articoli del blog

Job title efficaci: consigli ed esempi pratici

Job title efficaci: consigli ed esempi pratici

Conosciamo bene il problema: riassumere tutte le sfumature di una posizione lavorativa in un job

Come organizzare le risorse umane? La nostra guida in 7 passi

Come organizzare le risorse umane? La nostra guida in 7 passi

Motivazione, presidio dei processi di gestione dei dipendenti, migliorare la produttività, creazione di logiche premianti,